Caricamento appuntamenti

« Tutti gli appuntamenti


PANEL Sala 2, Ex Palazzo Poste, Bari

Streaming e diritto d’autore

Nuovi scenari per gli autori e gli editori dopo il recepimento della direttiva Copyright. Lo streaming e il futuro della musica online

13 Luglio >> 11:30 13:00


REGISTRAZIONE RICHIESTA
Puoi registrarti online fino all’8 luglio
Così potrai essere certo di partecipare al panel,
ricevere il tuo badge PRO nonché la speciale borsa rosa del MEDIMEX.

Con la partecipazione di Matteo Fedeli (SIAE) e Paolo Franchini (FEM), Pivio (ACMF, UNA)
Panel moderato da Claudio Carboni

Il passaggio dal possesso all’accesso: la direttiva Copyright e il dopo pandemia necessitano di nuovi strumenti e di nuove strategie per permettere ad Autori ed Editori di essere correttamente remunerati per i diritti delle loro opere. Scopriamo quello che SIAE e le due maggiori associazioni di autori, UNA, e editori, FEM, stanno facendo in questo scenario. E ancora, quanto vale uno streaming? e come viene retribuita la musica legata alle immagini?

piazza Cesare Battisti
Bari, Italia

Matteo Fedeli (Direttore della Divisione Musica SIAE) – Laureato in Ingegneria Gestionale presso l’Università La Sapienza di Roma, ha acquisito esperienza nell’ambito della consulenza gestionale, sviluppo strategico e programmi di trasformazione con Bain & Company. Dal 2015 ricopre il ruolo di Direttore della Divisione Musica di SIAE, la Società Italiana di gestione collettiva del diritto d’autore, con responsabilità diretta sulle aree di distribuzione, documentazione, tutela del repertorio e consulenza musicale.

Paolo Franchini (FEM) – Discografico e editore musicale, attuale presidente FEM (Federazione Editori Musicali), amministratore unico di e2 Srl, vicepresidente del Consiglio di Sorveglianza SIAE, membro del consiglio direttivo di ICMP, l’International Confederation of Music Publishers e presidente del Pop Bureau di ICMP.

Pivio (Presidente di ACMF e membro fondatore di UNA) – Nato a Genova, ingegnere elettronico, esordisce quale autore di colonne sonore nel 1997 con il multipremiato Il bagno turco, regia di Ferzan Ozpetek. Da allora firma circa 200 film, vincendo 3 David di Donatello, 5 Nastri D’argento (di cui uno per la regia di un cortometrggio ed uno come produttore di un film documentario), 2 Globi d’ro, due Ciak d’oro e 2 Bifest. È presidente di ACMF, Associazione Compositori Musiche per Film. È membro del Consiglio di Sorveglianza della SIAE e amministratore unico della società di produzione discografica e cinematografica, nonché società di edizioni, Creuza S.r.l.

Claudio Carboni – Sassofonista, nato a Bologna. Fino dalla fondazione fa parte del gruppo Riccardo Tesi & Banditaliana con cui partecipa ai più importanti festival di World Music in tutto il mondo. Membro del consiglio di sorveglianza SIAE e coordinatore del Comitato audio di NUOVOIMAIE, direttore di produzione del “Festival Internacional de Musica” di Cartagena in Colombia, ideatore e direttore artistico del festival “Crinali” per la città metropolitana di Bologna, direttore artistico di “Cuneo-Città in note”. Amministratore dell’etichetta discografica Egea Records una delle più importanti nella scena colta internazionale, fondatore e amministratore dell’etichetta discografica di World Music Visage Music.