MEDIMEX 2019 – Taranto

Taranto, 5 - 9 giugno

Nel 2019 Medimex torna a Taranto, città tra le più belle del nostro Paese. La manifestazione, aperta al pubblico e agli operatori del settore, ha proposto una programmazione live con artisti internazionali e di riferimento del panorama nazionale, vetrine per gli artisti pugliesi e un articolato omaggio a Woodstock, a partire da una mostra fotografica dedicata a Woodstock e Jimi Hendrix. Accanto agli Incontri d’autore con i protagonisti della scena musicale, Medimex 2019 è stato ha ospitato numerose attività del segmento professionale rivolte a operatori, artisti e imprese musicali sulle prospettive del mercato nazionale e internazionale e le sfide del futuro.

Dunque, anche in questa nuova edizione, il Medimex è stato nuovamente l’occasione per incontrare direttori di festival, agenzie, etichette discografiche, stakeholder italiani ed internazionali e partecipare ad attività specifiche rivolte a chi lavora nel mondo della musica. In programma panel e workshop, con autorevoli esperti, che hanno affrontato alcuni temi centrali del music business. E poi, ancora, il Puglia Sounds Musicarium, scuola dei mestieri della musica (con una nuova versione advanced riservata ai professionisti) e il Songwriting Camp, durante il quale giovani musicisti hanno lavorato a stretto contatto con affermati autori e produttori.

Tra i luoghi dell’edizione 2019, la Rotonda del Lungomare, i Giardini Peripato, il Museo Archeologico Nazionale MArTA, il Teatro Fusco, il Castello Aragonese, l’Istituto musicale “G. Paisiello”, l’Università e il Caffè Letterario Cibo per la Mente.

Tantissimi anche gli artisti coinvolti nei talk, incontri d’autore e live. Tra questi, Liam Gallagher, Piero Pelù, Frankie hi nrg mc, James Senese, Motta, La Municipàl e Patti Smith.

Tre le mostre d’eccellenza visitabili durante Medimex2019: “Woodstock & Hendrix: The Revolution” con Fotografie di Baron Wolman e Donald Silverstein a cura di ONO Arte Contemporanea, ospitata dal Museo Archeologico Nazionale MarTa. E, ancora, “Rocks and Shots”, con foto di Henry Ruggeri e “WONDERWALL – AN EXHIBITION ABOUT OASIS” con fotografie, memorabilia e souvenir. Entrambe le esposizioni, a cura di Puglia Rock, sono state ospitate all’interno del Teatro Fusco.


Risorse