Sync Lab

Sync Lab

Sync Lab

A cura di NODE

SYNC LAB, prodotto da Node, giunge alla sua terza edizione. Dedicato a musicisti, addetti ai lavori e appassionati del settore, il Sync Lab offre l’opportunità di approfondire il mondo delle sincronizzazioni di musica all’interno di altri media (pubblicità, tv, cinema, videogames), un ramo sempre più importante nella carriera dei musicisti di oggi.

Le 3 LISTENING SESSION e il workshop di NARRATIVA NELLA MUSICA PER VIDEOGIOCHI sono su selezione. Gli altri 2 appuntamenti non sono su selezione e sono prenotabili su partecipa.medimex.it

giovedì, 16 e sabato, 18 settembre – 10:30

Online

Narrativa nella musica per videogiochi

A cura di AIV – Accademia Italiana Videogiochi. Con Andrea Federici (AIV – Accademia Italiana Videogiochi). Riservato a 15 partecipanti

Andrea Federici

Il progetto è composto da due incontri di 3 ore. Durante il primo incontro i partecipanti saranno introdotti all’approccio narrativo della musica per videogiochi attraverso l’analisi di sezioni di gameplay e di cinematiche. L’overview include diversi esempi pratici da parte del docente con estratti da videogames storici. Il secondo incontro prevede la messa in pratica delle nozioni precedentemente trasmesse, revisionando l’operato dei partecipanti su un video di gameplay/cinematica fornito alla fine del primo incontro.

Musicista polistrumentista Andrea Federici ha conseguito, con lode, il Master in Composizione per Film, TV e Videogiochi presso il Berklee College of Music e la Laurea in Chitarra Moderna presso il The Institute (ICMP) di Londra. Attualmente è Compositore e Sound Designer per Caracal Games dove ha lavorato sul videogioco ‘Okunoka’ ed altri due progetti non ancora annunciati. Desideroso di voler creare un nuovo punto di riferimento per la formazione musicale non classica in Italia inizia la collaborazione con AIV alla ricerca di musicisti con tanta personalità ed una forte passione per la musica, la tecnologia ed i videogiochi.

AIV – Accademia Italiana Videogiochi, fondata nel 2004, è il primo istituto italiano di formazione nel settore videoludico. Forma circa 400 studenti all’anno con corsi triennali di Programmazione, Grafica e Game Design, un Master di I Livello in Musica per Videogiochi in collaborazione con il Conservatorio S. Cecilia di Roma, diversi workshop ogni anno con i migliori sviluppatori internazionali. A ottobre 2020 inaugura il corso di Musica per Videogiochi, Film e Televisione

giovedì, 16 settembre – 16:00

Online

Listening session 1

Sessione di ascolto, analisi e feedback di opere proposte dai partecipanti. Music supervisor Ciara Elwis (Air Edel). Modera Elvis Ceglie (Node). Riservato a 6 partecipanti. In inglese

Ciara Elwis

Ciara Elwis è una music supervisor che si occupa sia di ricerca creativa che di licensing. Dopo aver affinato le sue capacità nella creazione di playlist lavorando per Spotify durante gli anni universitari, Ciara è entrata nel team di Air-Edel nel 2015 lavorando a progetti tra cui Derry Girls, The Duchess di Katherine Ryan, I May Destroy You di Michaela Coel e, più recentemente, la seconda stagione di Aisling Bea’s This Way Up.

giovedì, 16 settembre – 16:00

Università

Raccontare i brand attraverso la musica

con Chiara Luzzana (The Sound of City ®)

Chiara Luzzana

Una delle personalità italiane apprezzate in tutto il mondo ci guida, attraverso la propria esperienza e carriera, alla scoperta di come la musica negli spot può influire nelle scelte dei consumatori, quali sono gli approcci possibili per raccontare un brand attraverso la musica e come nasce un lavoro su commissione per un grande marchio partendo da suoni reali, quotidiani, veri. Chiara Luzzana ci svelerà tutti i segreti nascosti dietro il successo delle produzioni che ha creato per: Swatch, Nivea, Lavazza, Alessi, Valentino Haute Couture, Martini, etc. E’ considerata tra i Sound Designer più innovativi e visionari. Progetta il suono dei Brand più importanti del mondo.
Si è formata al Berklee College, dove ha indagato come il cervello reagisce ai suoni e viceversa. Eclettica Artista, ha voluto rompere gli schemi imposti dalla notazione musicale, per creare musica a partire dal rumore creando visionarie colonne sonore.

Chiara Luzzana è una “Creator of sounds”.
Sound artist, sound designer e compositore di colonne sonore. È la creatrice del progetto THE SOUND OF CITY® ed è considerata una dei sound designer più innovativi e visionari. Che suono ha l’orologio Swatch? La pelle per Nivea? La nuova collezione Alessi? Un nuovo drink per Martini? L’hotel di lusso di Singapore? Il caffè di Lavazza?
Chiara Luzzana lo sa, perché li crea.
Costruisce i propri strumenti musicali e sculture sonore destinate a musei e gallerie di tutto il mondo (da Milano a Shangai), ed è considerata tra i Sound Designer più innovativi e visionari. Tra i suoi clienti: TEDx, Triennale di Milano, Biennale di Venezia, Biennale di Shanghai, Art Festival Sapporo (Japan), Costa Crociere, Lavazza, Olivetti, Discovery Channel, Sky, Mtv, Deejay Tv, Swatch, Piaggio, Diesel, Corneliani, Jean-Paul Gaultier, Valentino Haute Couture, Martini, Moët & Chandon, Moleskine, Nivea, Alessi.

 

venerdì, 17 settembre – 10:00

Online

Listening session 2

Sessione di ascolto, analisi e feedback di opere proposte dai partecipanti. Music supervisor Silvia Siano (Gruppo Editoriale Bixio – Cinevox Record). Modera Elvis Ceglie (Node). Riservato a 6 partecipanti

Silvia Siano

Silvia Siano lavora nel music business dal 2007. All’interno del Gruppo Editoriale Bixio ha sviluppato una grande conoscenza del settore delle colonne sonore. Ha esperienza di promozione, distribuzione digitale e organizzazione eventi. Attualmente la sua attività è focalizzata principalmente sul music licensing e sulle sincronizzazioni. Si occupa di selezionare brani dal repertorio musicale dell’azienda per progetti italiani e internazionali. Lavora come music supervisor e consulente musicale per film e serie tv. Tra i progetti seguiti recentemente: Io ti cercherò (Rai Uno), Skam Italia (Netflix), Extravergine (Fox Life), Il Cacciatore (Rai Due).

venerdì, 17 settembre – 11:30

Online

Musica, disabilità e tecnologia

In partnership con Future Music Forum. Con Rich Legate (Attitude is everything), Rachel Wolffsohn (Charity OHMI), Louis Gilbert (Drake Music). In inglese

Rich Legate
Rachel Wolffsohn
Louis Gilbert

La ricerca scientifica documenta l’importanza di zone alternative di inclusione dove i soggetti disabili possono asserire la propria definizione di abilità e normalità, in barba alla visione comune che vede la tecnologia “normalizzare” il corpo del disabile, inibendo l’incontro con la persona/musicista nella sua spontanea interezza. La chiave per una svolta culturale è identificare l’interazione fra strumenti, individui e gruppi come fattori abilitanti di una reale definizione della propria personalità all’interno della pratica e della creazione musicale. Ascolteremo alcune più importanti esperienze internazionali sul tema dell’inclusione musicale direttamente da organizzazioni riconosciute in tutto il mondo, come Attitude is Everything, OHMI e Drake Music.

Rich Legate è Artist Development Manager presso la organizzazione di beneficenza Attitude is Everythin (AiE), attiva da 20 anni nel supportare locali, festival e altre aree dell’industria musicale nel convertire il proprio business a favore di una politica di accessibilità ed inclusività.

Rachel Wolffsohn è la General Manager di OHMI Trust, organizzazione attiva da 10 anni e, riconosciuta dalla House of Lords di Londra per il lavoro “straordinario e pionieristico” nel campo dell’educazione alla musica di ragazzi con disabilità fisiche e motorie. Solo in Regno Unito OHMI ha realizzato e distribuito oltre 300 strumenti musicali e collabora con Università e Festival di tutto il mondo nella creazione di sempre nuovi prototipi. Rachel ha studiato Music and Education all’Università di Cardiff e  Secondary Music Education all’Università del Galles.

Louis Gilbert è General Manager di Drake Music, organizzazione di beneficenza nata a metà anni 80 dal lavoro di ricerca di Adèle Drake sullo sviluppo di capacità musicali in soggetti con disabilità fisiche attraverso l’uso della tecnologia. Nel corso di questi anni Drake Music ha contributo alla formazione e alla carriera di oltre 1.000 musicisti disabili ad ogni livello, dai principianti ai professionisti.

domenica, 19 settembre – 10:00

Online

Listening session 3

Sessione di ascolto, analisi e feedback di opere proposte dai partecipanti. Music supervisor Milena Fessman (Cine Song). Modera Elvis Ceglie (Node). Riservato a 6 partecipanti. In inglese

Milena Fessman

Fervente dj radiofonica in diverse emittenti in Germania, Milena Fessmann fonda CINESONG nel 1989 e si afferma come Music Supervisor con le più importanti produzioni cinematografiche tedesche. È moderatrice di numerosi eventi e panel nazionali come il “Cartoon Movie Award”/Postdam 2002-2008, Reeperbahn-Festival 2014-21, c/o pop Cologne 2014-2021 e molti altri.

Insegna music supervision e gestione dei diritti presso scuole di cinema come DFFB Berlin ed è membro del comitato consultivo della World Soundtrack Academy.

Nel 2011 fonda Sugar Town Filmproduction Gmbh & Co.kg, una società di produzione cinematografica. Il primo progetto è stato “The Potential of Noise-Conny Plank” di Stephan Plank e Reto Caduff.

È produttrice esecutiva di “Quando Hitler rubò il coniglio rosa“, diretto dalla pluripremiata regista Caroline Link ed è coproduttrice di “Evaluation“, “Girl made of Dust“, del regista Hiam Abbass, “Prince of swans” e tanti altri.

Il suo ultimo progetto documentario si chiama “Jung kaput spart Altersheime”, diretto da Christine Franz sul femal punk e new wave in Europa centrale dal 1979-89 che è attualmente in pre-produzione.

Form di iscrizione alla selezione

Per il workshop Narrativa nella musica per videogiochi e le 3 Listening session

Iscrizioni aperte fino all’11 settembre 2021

Legenda

Evento in presenza. Prenota la tua partecipazione su partecipa.medimex.it.

Evento PRO dedicato agli utenti con profilo PRO su partecipa.medimex.it